Sentiero Epario – rabarchaeologicaltraces

Sentiero Epario

PER ESCURSIONISTI E PER FAMIGLIE CON BAMBINI

LUNGO LA COSTA DI LOPARO


Il sentiero Epario si sviluppa lungo la costa di Loparo ed è adatto a escursionisti e a famiglie con bambini. Insieme a una serie di siti archeologici che indicano che questa zona è stata intensamente utilizzata in passato, soprattutto in epoca preistorica e nell’antichità, il sentiero rivela strutture geologiche mozzafiato. Proprio a causa dell’importanza geologica e dell’eccezionale diversità della parte nord-orientale di Loparo che quest’ultima è stata proclamata paesaggio protetto di particolare importanza. Vi suggeriamo di dedicare un po’ più di tempo per percorrere il sentiero e visitare alcune delle baie pittoresche lungo il percorso dove, nei mesi estivi, potete rinfrescarvi nel bellissimo mare limpido.


LOPARO


I resti materiali come manufatti in pietra, castellieri (insediamenti fortificati su colline), necropoli (cimiteri), ville rurali e sporadici ritrovamenti di ceramiche, mosaici e monete forniscono informazioni sulla vita nella preistoria e nell’antichità nella zona di Loparo. Sebbene non ci siano molte informazioni riguardanti Loparo durante il Medioevo, alcuni ricercatori ritengono che questo luogo non sia esistito come insediamento fino al XVI secolo. Nel 1334 i registri comunali menzionano la chiesa di Santa Maria de Epario (Santa Maria di Loparo) alla quale è dedicata una delle più grandi feste religiose sull’isola - la celebrazione della Natività di Maria. Sia in passato che oggi, l’insediamento è composto da borghi la cui sistemazione è condizionata da fattori naturali e geografici e il più delle volte portano i nomi delle famiglie insediate. In termini culturali, gli abitanti di Loparo sono divisi nei cosiddetti Sajužani (chi vive nella parte meridionale) e Samorčani (chi vive nella parte costiera). Questa divisione si riflette in una serie di usanze popolari che sono ancora apprezzate nonostante il rapido sviluppo derivante dalla crescita del turismo nel XX secolo (che può essere visto nella disposizione dei posti a sedere in chiesa, nella liturgia stessa, nelle usanze del carnevale). La suddetta divisione è collegata alla posizione della chiesa di San Giovanni Battista, che nel 1715, dopo la proclamazione di Loparo come seconda parrocchia indipendente dell’isola, divenne una chiesa parrocchiale e intorno ad essa iniziò a formarsi gradualmente il centro del paese.


Sotto si trova l’elenco interattivo delle località


parallax background
QR-code-bwQR-KOD-ZA-APLIKACIJU
 

INSTALLA L’APPLICAZIONE


CLICCA QUI
SCARICA l’APP
Instagram